You Are Here: Home » Storia » Guarcino

Guarcino

(Introduzione tratta da un mio libro di prossima pubblicazione))

 

Guarcino, il magnifico paese situato alle falde delle vette più alte dei Monti Ernici, a 625-680 metri s.l.m., nella parte settentrionale della Ciociaria, 75 Km a Sud-Est di Roma, ha la fortuna di possedere bellezze naturali e testimonianze storiche più uniche che rare.

La poca valorizzazione di queste “ricchezze”, lo rende sconosciuto a molti, ma coloro che hanno avuto la fortuna di visitarlo almeno una volta, ne fanno poi oggetto di villeggiatura , visite e gite e molto spesso finiscono con l’acquistarvi una casa, per potervi trascorrere il tempo libero.

Il turista frettoloso naturalmente conosce di Guarcino solo gli aspetti marginali e più appariscenti:

acque minerali, campi sciistici, specialità dolciarie (rinomatissimi i famosi AMARETTI ) e  culinarie, ma ad un occhio più attento e curioso, Guarcino può offrire molto molto di più:

-Natura incontaminata con faggete secolari , boschi impenetrabili, sorgenti di acque fresche e limpide.

-Testimonianze storico-archeologiche del periodo preromano, romano e soprattutto medievale.

-Possibilità di Sports di montagna sia estivi che invernali.

 

Lo scopo di questa pubblicazione è proprio quello di far meglio conoscere Guarcino al turista stanziale o di passaggio e a quanti pur conoscendo alcuni aspetti vogliano approfondire la conoscenza di questo incantevole paese che nel corso dei secoli ha senza dubbio conosciuto momenti migliori, ma che ha tutte le “chances” per ritornare ad essere uno dei gioielli del Lazio.

Per poter meglio calarsi nella realtà di questo paese è bene conoscerne anche gli aspetti linguistici dialettali e quindi la prima parte del libro è dedicata alle note grammaticali e fonetiche del dialetto guarcinese, con menzione di modi dire e di espressioni tipiche.

La seconda parte è dedicata a vicende di storia antica dalle origini al XIV° secolo.

La terza parte infine è dedicata alla descrizione storico-architettonica del Borgo Medievale ed alla proposta di percorsi all’interno dell’antico borgo.

Naturalmente quest’opera non vuole essere esaustiva, ma può essere uno spunto per chi abbia intenzione di approfondire e proseguire nella conoscenza della lingua, dei luoghi e della storia.

 

 

 

Commenti

commenti

About The Author

LUIGI BENASSI Nato a Guarcino (Fr) il 27-3-1945, attualmente vive a Mentana (Rm) e lavora a Roma. Pittore per hobby , autodidatta, ha partecipato a mostre collettive a Fiuggi e Guarcino (Fr) negli anni ’70 , riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica. Sempre in quegli anni ha tenuto una personale ed altre mostre collettive ad Iglesias e Portoscuso in Sardegna. A Roma negli anni ’80 si è dedicato ai Presepi artistici curando la realizzazione scenografica e creando personalmente in terracotta i personaggi , ricevendo numerosi premi ed attestati e chiamato a tenere corsi presepistici. Negli anni ‘90 ha fatto parte della giuria per le Mostre di Pittura Estemporanea delle Estati Guarcinesi. Le sue espressioni artistiche spaziano dalla pittura ad olio all’acquerello, dalla scultura alla poesia, al canto corale esercitato per 30 anni anche a livello internazionale, al restauro di oggetti d’arte e decorazioni di ambienti, alla realizzazione completa di film-documentari (storici e naturalistici di cui ben cinque su Guarcino, il primo dei quali nel 1976) trasmessi da reti televisive private. Mentre in passato i soggetti dei suoi dipinti sono stati quasi esclusivamente paesaggi e scorci di paese, nell’ultimo decennio si è dedicato alla figura umana, soprattutto alla creazione di immagini sacre, in particolare icone, dipinte e dorate secondo i canoni dell’antica tecnica dei monaci bizantini, utilizzando tempere all’uovo per le figure, e argilla armena e foglie d’oro per la doratura, il tutto su supporti in legno, anche antico, preparato a gesso e colla proteica. Negli ultimi anni ha esposto le sue opere più volte alla Galleria Borghese di Mentana e nel Teatro Comunale di Guarcino, con un notevole successo di pubblico e di critica, ricevendo numerosi Premi e Attestati, tra cui un Diploma di Maestro Iconografo. Nel corso del 2003 ha esposto nella Galleria Artarte degli Altipiani di Arcinazzo. Nell'estate 2004 ha tenuto un corso di Trompe l’oeil in Artarte e dal 20 al 29 Agosto ha esposto dipinti ad olio, acquerelli, icone e oggetti d'arte restaurati nella sala del Teatro Comunale di Guarcino in una mostra insieme con il fratello Sandro pittore-scultore. Nell'Agosto 2005 ha esposto ancora nella sala del Teatro Comunale di Guarcino di nuovo insieme con il fratello Sandro. Nel 2003 ha creato in internet la comunità Amici di GUARCINO con oltre 150 iscritti sparsi nel mondo, visitata annualmente da migliaia di internauti guarcinesi e non ( http://groups.msn.com/AmicidiGUARCINO ) e che, dopo la chiusura dei gruppi MSN si è trasferita in multiply, ed ora è rintracciabile al seguente indirizzo: http://gliamicidiguarcino1.multiply.com/. Dal 2008 anche in Facebook c’è un gruppo Amici di Guarcino. L’ amore per la terra natìa è stato sempre presente in tutte le sue espressività artistiche, ed è testimoniato da tutte le sue opere.

Number of Entries : 10

© 2011 Guarcino & Campocatino

Scroll to top